News

 

WeRoad e l'Argentina

08/10/2019 - Questa settimana partiamo alla grande con un tema principale dal sapore latino: l’Argentina. Sì perché è stata la protagonista indiscussa del super match valido per il primato in classifica Inter - Juve: la Vecchia Signora ha mantenuto le aspettative e con i suoi fuoriclasse si è aggiudicata la partita - ma anche dall’altro lato del campo il Sudamerica si è fatto sentire. Conosciamo meglio i nostri tre protagonisti.

Partiamo da La Joya, per gli amici palermitani U Picciriddu, per i nostalgici Pretino (da piccolo la maglia gli stava larga e sembrava una tunica, chissà quanto era facile giocare così): Paulo Dybala, classe 1993, nonno polacco e nonna napoletana - cosa che gli ha permesso di ottenere la cittadinanza italiana. Il suo numero preferito è il 10 e nel tempo libero ama giocare a scacchi e fare costruzioni con i lego (alla faccia di chi pensa che il mondo del calcio sia un brutto giro).

El Toro fa parlare di sé grazie ai suoi 2 goal in 5 giorni: di Lautaro Martínez Wikipedia (la nostra fonte principale di queste news, non ci vergogniamo ad ammetterlo) ci dice poco o niente, a parte che anche lui è argentino, prima difensore e poi attaccante. Noi del pubblico femminile diciamo solo che il suo soprannome dice tutto: CHE TORO.

El Pipita dopo un passato travagliato torna a San Siro nel migliore dei modi. Gonzalo Higuaín, classe 1987, con la maglia argentina vicecampione del mondo nel 2014, è figlio d’arte e deve al padre anche il suo soprannome: era chiamato El Pipa, per via del naso pronunciato. Magari Gonzalo ne avrebbe fatto anche meno, invece il nomignolo è rimasto - nonostante il suo naso sia decisamente nella norma.

Insomma l’Argentina stra vince - e non solo perché sforna grandi stelle del calcio nostrano. Anche a WeRoad è una meta super amata: la scopriamo da Buenos Aires alla Patagonia in tutta la sua bellezza. Magari ci scappa pure una partitella con i local - che sicuramente ci stracceranno.


Clicca qui per saperne di più

 


<< indietro

 

 

 

Torna alle News
Condividi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questo sito utilizza cookie, per saperne di più clicca qui. Cliccando su ok accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.