News

 

La “favola” PSG non si ferma nemmeno di fronte ai Sette Nani


09/11/2017 - Prosegue il cammino a punteggio pieno del Paris Saint Gennar, protagonista di un avvio sfavillante con tre vittorie sul altrettante gare disputate.

Qui di seguito la cronaca realizzata dai ragazzi del Paris Saint Gennar


"Partita non adatta ai deboli di cuore ieri sera al Centro Sportivo Borsellino di Peschiera Borromeo.
Si sfidavano due delle tre squadre ancora a punteggio pieno nel girone Over 30.

PSG che si schiera col classico 2-3-1: Vanotti tra i pali, Borghi e Portello coppia centrale, Regalbuto in regia, Medaglia e Trevisan cursori di fascia con licenza di spingere e Bomber Molinari davanti a fare sportellate.

Padroni di casa che partono col piglio giusto: più rapidi e aggressivi nei contrasti, sbloccano subito la partita con un diagonale rasoterra che si infila alla sinistra dell’incolpevole Vanotti.
Ospiti che reagiscono in pochi minuti e trovano il pari dal dischetto: Molinari anticipa il suo diretto avversario e viene travolto al momento del tiro. Regalbuto trasforma con freddezza il penalty e riporta il risultato in parità.

Neanche il tempo di esultare che i Sette Nani tornano davanti grazie ad una punizione dal limite dell’area che sorprende l’estremo difensore rossoblu.
I ragazzi di mister Graziano ci provano dalla distanza ma le conclusioni di Portello e Tomaino, appena subentrato, si stampano sulla traversa, e il primo tempo termina coi padroni di casa in vantaggio di una rete.

Dalla panchina si alza Salvetti, al debutto stagionale, e la partita riprende sulla falsariga della prima frazione: PSG a spingere in cerca del pareggio, Sette Nani che ci provano di rimessa.
E sono ancora i granata a colpire: contropiede letale e 3-1 a dieci minuti dalla fine.

Sembra stregata! Molinari fallisce una clamorosa occasione a tu per tu col portiere, ma è in questo momento che, trascinati da un Portello particolarmente ispirato, nasce la remuntada ospite: Molinari si fa perdonare finalizzando in rete una splendida combinazione sull’asse Trevisan-Medaglia riaprendo la partita a cinque dal termine.

La matricola del Gallaratese assedia letteralmente la porta avversaria: Tomaino su punizione, aiutato da una leggera deviazione, impatta il risultato sul 3-3.

L’apoteosi in pieno recupero. Trevisan trova Molinari in area… il numero 10 rossoblu firma la propria doppietta con una spizzata da bomber di razza. Delirio in campo e in panchina ma c’è ancora il tempo per il 3-5 finale firmato Trevisan, che conclude in rete a porta sguarnita un contropiede micidiale.

Terza vittoria, punteggio pieno e vetta in classifica… “chi ben comincia è a metà dell’opera”! "
Clicca qui per saperne di più

 


<< indietro

 

 

 

Torna alle News
Condividi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questo sito utilizza cookie, per saperne di più clicca qui. Cliccando su ok accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.